La Missione di Vita: quello che ami fare spiritualità scienze del cosmo risveglio missione di vita missione memoria di atlantide maledizione lo spirito di atlantide la fine di atlantide guide spirituali canalizzazione atlantide
Memorie

La Missione di Vita: quello che ami fare

Quando avviene il risveglio, con sé porta una nuova consapevolezza, e la tua missione di vita ti viene rivelata.

In che modo, essa ti viene rivelata? Per esperienza diretta.

Non si può pensare di trovare se stessi e la propria missione di vita, non facendo nulla concretamente.

Tutto questo, il “gioco” della vita, è un sentiero nel quale tu cammini. Scegli piuttosto di esplorarlo, di scoprirne i segreti.

Facendolo, attivi l’energia del cuore.

Il cuore è la vera porta che bisogna aprire per accedere al sapere, il quale ormai è alla portata di tutti, per volere di entità più grandi e più evolute di noi, per il nostro massimo bene.

Importante è capire che noi siamo Uno, con tutti e con l’universo, che siamo fatti di amore, e che di amore è fatto tutto il creato.

“Ama il tuo prossimo come te stesso” non è una favola, ma è quello che dovrebbe diventare realtà, canali di puro amore per sé stessi e per gli altri, per evoleverci come specie.

Ora come ora, non siamo tanto diversi dagli animali. Basta vedere quello che succede nel mondo, per comprenderlo.

Su Atlantide..

Atlantide, per un lungo tempo, è stata l’esempio perfetto dell’Ama il tuo prossimo come te stesso.

Non c’era violenza, non c’era discriminazione, non c’era povertà. Tutti erano uguali e l’abbondanza era alla portata di tutti. I beni erano distribuiti bene e nessuno aveva di più o di meno.

Tutti esprimevano i loro talenti. La conoscenza più pura veniva insegnata, e tutti la capivano e sapevano come utilizzarla.

Venivano insegnate le scienze del cosmo. Quelle che non sono mai state insegnate al popolo degli umani di oggi.

La Missione di Vita: quello che ami fare spiritualità scienze del cosmo risveglio missione di vita missione memoria di atlantide maledizione lo spirito di atlantide la fine di atlantide guide spirituali canalizzazione atlantide

Ma poi, cosa successe? Talmente era chiara la loro strada, che si sono smarriti. Perché questo non bastava più.

E questo ultimo punto, è un po’ la sintesi di quella che è la maledizione dell’essere umano: il volere di più. Il volere altro.

Su Atlantide altro non conoscevano che l’amore e l’armonia, con gli altri e con se stessi, tanto che la novità e il diverso, sedussero le loro menti. Da una piccola debolezza, ne uscì la catastrofe.

Molti dicono che sia stato per orgoglio che gli Atlantidei si allontanarono dai nostri padri, ed antenati, dei cieli. Ma mi giungono anche altre informazioni, dalle mie guide e attraverso i miei viaggi sciamanici, ossia che loro non erano abituati al diverso.

La loro concezione del “diverso”, non era uguale alla nostra.

Loro erano abituati ad avere a che fare con creature di diversa forma, provenienti da altre dimensioni. E questo per loro era normale.

Quello che ad oggi ci può sembrare straordinario, per loro era la normalità assoluta.

Tutti vivevano lo stesso tenore di vita, quello che cambiava erano le loro abilità innate, e quindi la loro “professione”, e il loro modo di essere.

Tuttavia, quello che non conoscevano, era una vita vissuta diversamente da quella che tutti loro vivevano.

Se ci pensiamo bene, sono le fatiche e le difficoltà, che movimentano la nostra giornata e la nostra vita. Senza di esse, la vita stessa sarebbe statica, anche se sarebbe anche più fluida e più prospera.

Ecco questo era il problema degli Atlantidei, non avevano giornate no, perché avevano le conoscenze e le competenze per risolvere qualunque problema. E, se qualcuno era triste, la comunità si dava da fare per riportare la persona all’armonia.

L’aiutare il prossimo era un atto normale e spontaneo.

La vita “troppo perfetta” li fece cadere nella trappola del provare qualcosa di diverso e di distante da loro, cosa che li ha portati alla disarmonia perché incapaci di gestirla.

La disarmonia, si trasformò in qualcosa di così oscuro e pericoloso, da non poter essere più contenuto.

Questo punto di non ritorno, fu la causa per la quale vennero cancellati dalla faccia di questo pianeta.

E noi, Atlantidei incarnati, ci portiamo dietro un karma pesante da digerire, quello di sentirci senza casa perché noi siamo stati la causa della distruzione della nostra casa, Atlantide.

Ritornare ad Atlantide

La nostra missione non è quella di ritornare come in Atlantide, perché dobbiamo essere meglio. Dobbiamo diventare più evoluti.

Le reali capacità dell’essere umano, forse superano quelle Atlantidee. Questo non lo so.

Atlantide si rinchiuse volutamente in una gabbia comoda, fatta di piaceri carnali e materiali, e noi tutti abbiamo il compito di uscirne.

Perché noi tutti ci portiamo dietro quelle che furono le conseguenze della fine di Atlantide, al suo tempo, la potenza mondiale della Terra.

L’unico modo oppure, un buon modo, sarebbe quello di conoscere chi si è stati nella prima vita qui, su questo pianeta, e di trovare la propria missione di vita.

La Missione di Vita: quello che ami fare spiritualità scienze del cosmo risveglio missione di vita missione memoria di atlantide maledizione lo spirito di atlantide la fine di atlantide guide spirituali canalizzazione atlantide

La propria missione, è una cosa che, non appena la trovi, la riconosci come tua. La sensazione che si prova, che si vive, è unica ed irripetibile.

Non è mai un qualcosa che odi fare. Al contrario, la ami più di te stessa, e ci credi perché è davanti a te, questa meravigliosa verità che riguarda proprio te. Non è un sogno, è la realtà.

Ti ritrovi con l’opportunità di vivere felice, dalla mattina da quando ti risvegli fino alla sera, prima di addormentarti. Si vive la vita dei propri desideri. E, proprio non ti capaciti di come hai fatto a vivere diversamente.

Attraverso l’azione e la propria spiritualità, si arriva a comprendere. La comprensione è la strada della rivelazione, che può arrivare anche sottoforma di intuizione.

Agire, agire e sempre agire. Questo si fa per cambiare le cose.

Luce, fratelli

 

 

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento