Ipertensione Arteriosa: il killer silenzioso

Noi e la pressione

Ipertensione Arteriosa: il killer silenzioso tell me why salute tell me why online contatti tell me why online tell me why blog tell me why benessere tell me why alimentazione tell me why sistolica sfigmomanometro salute e benessere salute pressione sanguigna ipertensione arteriosa diastolica blog benessere blog Benessere e salute benessere alimentazione sana alimentazione e salute alimentazione e benessere alimentazione

La pressione è la forza con cui il cuore spinge il sangue nelle arterie.

Si chiama sistolica la pressione massima dell’arteria mentre il cuore si contrae. Invece la diastolica, è quella minima, ossia quando il cuore si rilassa.

Lo strumento utilizzato per misurarla si chiama sfigmomanometro ed utilizza il millimentro di mercurio (mmHg) come unità di misura.

Il più consigliato è decisamente lo sfigmomanometro digitale.

L’alterazione della pressione può portare a delle complicazioni molto gravi. 

L’ipertensione arteriosa che è l’aumento anomalo della pressione del sangue è ancora oggi motivo di sofferenze e preoccupazioni.

Questo disturbo danneggia arterie, reni, cuore e cervello, i quali possono subire patologie come l’insufficienza renale, infarto, ictus cerebrale e demenza.

Può manifestarsi sia negli uomini che nelle donne, generalmente dopo la menopausa.

La donna infatti è protetta nel periodo fertile poiché il corpo produce gli estrogeni che riducono i livelli pressori.

Anche ulteriori problemi tra cui l’obesità e la roncopatia (russare), possono determinare l’insorgere dell’alta pressione.

Al giorno d’oggi è possibile prevenire e curare l’ipertensione. Grazie infatti ad accurati accorgimenti nella quotidianità possiamo tenerla sotto controllo.

Lo stile di vita come prevenzione

Tema di grande significato in termini di salute e benessere.

La buona salute dipende proprio dallo stile di vita e in particolar modo dall’alimentazione.

Il costante abuso di cibi grassi, alcolici, sale e caffé possono diventare poi causa dell’ipertensione arteriosa.

Ipertensione Arteriosa: il killer silenzioso tell me why salute tell me why online contatti tell me why online tell me why blog tell me why benessere tell me why alimentazione tell me why sistolica sfigmomanometro salute e benessere salute pressione sanguigna ipertensione arteriosa diastolica blog benessere blog Benessere e salute benessere alimentazione sana alimentazione e salute alimentazione e benessere alimentazione   Per chi già ne soffre, invece, dovrà moderare il loro uso.

Il sale, se ben usato, porta molti benefici tra cui la regolazione della pressione sanguigna.

Però la quantità massima giornaliera di sale dovrebbe essere di cinque grammi, che equivale ad un cucchiaino.

Anche il caffé fa bene, soprattutto al cuore, poiché facilita l’azione biologica dell’insulina, purché il suo consumo rientri nelle tre tazzine giornaliere.

Per quanto riguarda gli alcolici, sarebbe più saggio non farne uso soprattutto se parliamo di ipertensione, però è anche vero che un bicchiere di un buon vino a tavola è terapeutico.

Non per niente nel vino ci sono i polifenoli, che sono molecole di origini vegetali presenti  nell’uva rossa, puliscono il sangue delle arterie da possibili ostruzioni dovute al colesterolo, e le proteggono dai rischi cardiovascolari.

La dieta più consigliata di tutte per stare bene è quella mediterranea, fatta di:

  • poca pasta;
  • pesce povero;
  • legumi;
  • tanta frutta e verdura;
  • olio d’oliva.

La frutta e la verdura inoltre devono essere sempre presenti in ogni dieta, in quanto possiedono proprietà che proteggono l’apparato cardiocircolatorio.

L’alimentazione è importante, ma non è tutto.

Infatti è consigliato, se non addirittura prescritto dal medico, fare dell’attività fisica; non solo per aiutarsi in caso di ipertensione, ma anche per mantenersi in forma.

L’esercizio fisico mette di buon umore e ossigena bene tutti gli organi e tessuti, favorendo così la rigenerazione e quindi, in questo modo, si possono evitare quei sintomi che porterebbero poi ad ammarlarsi sul serio.

Tornando all’ipertensione arteriosa, si può di certo dire che le discipline aerobiche quali, la marcia, la corsa, la bici e il nuoto, fanno bene al cuore poiché lo rafforzano.

Ipertensione Arteriosa: il killer silenzioso tell me why salute tell me why online contatti tell me why online tell me why blog tell me why benessere tell me why alimentazione tell me why sistolica sfigmomanometro salute e benessere salute pressione sanguigna ipertensione arteriosa diastolica blog benessere blog Benessere e salute benessere alimentazione sana alimentazione e salute alimentazione e benessere alimentazione

Essendo che il cuore è un muscolo è utile allenarlo per ottimizzare la sua funzione e prevenire l’insorgere delle malattie che lo inibiscono.

La liquirizia e l’ipertensione

Ipertensione Arteriosa: il killer silenzioso tell me why salute tell me why online contatti tell me why online tell me why blog tell me why benessere tell me why alimentazione tell me why sistolica sfigmomanometro salute e benessere salute pressione sanguigna ipertensione arteriosa diastolica blog benessere blog Benessere e salute benessere alimentazione sana alimentazione e salute alimentazione e benessere alimentazione   La liquirizia pura può portare problemi di ipertensione arteriosa a persone che hanno un deficit enzimatico importante, dato dall’acido glicirizzico presente al suo interno.

L’enzima undici beta idrossisteroide deidrogenasi di tipo due che abbiamo a livello del rene, il quale trasforma il cortisolo attivo biologicamente in cortisone inattivo fisiologicamente, può essere alterato da tale acido causando perciò l’ipertensione arteriosa.

Tuttavia, l’acido glicirizzico, può anche essere utile per la pressione, essendo un potente antinfiammatorio, anti-ulcera ed anti-gastrico. Purché la quantità sia minima e non si soffrano di problemi di salute.

 

Lascia un commento

  • Amazon moda sconti!!

  • Fai informazione-social news