Fiori di Bach: Scleranthus, il tipo analitico

    Come ci si sente ad essere ingoiato da se stesso?

    Fiori di Bach: Scleranthus, il tipo analitico tipo scleranthus terapia vibrazionale tell me why scleranthus salute psicofisica salute e prevenzione salute e benessere salute rimedio omeopatia lezione fiori di Bach floriterapia floricultura fiori di Bach come agiscono fiori di Bach Edward Bach curarsi con i fiori corso fiori di Bach benessere

    L’indecisione è una sensazione, nella quale ci mette in condizione di dover scegliere tra due o più situazioni.

    La scelta giusta dipenderà da come vediamo la realtà che ci circonda.

    Aver la paura di sbagliare ci può indurre più facilmente a prendere la strada sbagliata, perché appunto non agiamo per istinto ma per timore. 

    Il terrore, divora non solo l’essenza dell’essere umano, ma anche la nostra vita.

    Il tipo Scleranthus conosce molto bene tutto questo discorso.

    La sua incertezza è talmente forte, che è lei a metterlo di condizione di agire di modo inapropriato.

    Tuttavia, bisogna dire che la causa principale è la sua stessa personalità, che è troppo attento a pensare per non commettere errori, invece di seguire i suoi veri bisogni.

    Segue appunto i falsi miti della sua mente, rendendolo analitico.

    La cura nel fiore

    Il centigrani, o meglio conosciuto come il fiore secco, è la pianta che caratterizza il tipo di disarmonia Scleranthus.

    Fiori di Bach: Scleranthus, il tipo analitico tipo scleranthus terapia vibrazionale tell me why scleranthus salute psicofisica salute e prevenzione salute e benessere salute rimedio omeopatia lezione fiori di Bach floriterapia floricultura fiori di Bach come agiscono fiori di Bach Edward Bach curarsi con i fiori corso fiori di Bach benessere   È un arbusto che cresce in terreni acidi, quindi non molto fertili. Si sviluppa più in lunghezza che in altezza.

    I suoi fiori nascono in coppia o in gruppetti, ma non sono molto visibili, sembrano un tutt’uno con la pianta perché i petali si confondono con le foglie. Pare quasi che non sappia se fiorire o meno.

    L’individuo che possiede questa disarmonia è destinato a combinare guai. Può seguire due strade diverse o sceglierne una per dopo pentirsene.

    La sua mente non equilibrata, lo porta ad avere stati continui di ansia, mettendolo in condizione di pensare che, se avesse scelto diversamente lo avrebbe portato nella direzione da lui voluta.

    Quest’ultima cosa non succede mai, ed è proprio per questo che, ad un certo punto, prendono entrambe le direzioni, anche se sono opposte.

    Le persone che possiedono la doppia famiglia, della quale una non sa niente dell’altra, lo sanno molto bene.

    Lo fanno per non avere rimpianti, ma così facendo sono solo portatori di sofferenze a carico dei loro affetti.

    Il tipo Scleranthus, non ha bisogno di chiedere aiuto come il tipo Cerato, preferisce risolvere da solo i suoi problemi, a discapito di causarne altri.

    Il rimedio, lo aiuta a ritrovare il proprio centro, lo induce a vivere con decisione, ad essere più umano.

    Fiori di Bach: Scleranthus, il tipo analitico tipo scleranthus terapia vibrazionale tell me why scleranthus salute psicofisica salute e prevenzione salute e benessere salute rimedio omeopatia lezione fiori di Bach floriterapia floricultura fiori di Bach come agiscono fiori di Bach Edward Bach curarsi con i fiori corso fiori di Bach benessere   Fisicamente invece, agirà sui difetti di equilibrio cui il soggetto Scleranthus è portatore, ossia: mancanza di coordinazione dei movimenti, nausea, mal di mare, mal d’auto, vertigini, disturbi alle orecchie.

    È facile ad avere malesseri causate da queste ultime in quanto sono l’emblema dell’equilibrio fisico.

    Si può assumere questo rimedio anche quando sono presenti situazioni altalenanti di stipsi, febbre, ipotermia, bulimia e inappetenza.

    Molto utile anche in caso di sbalzi d’umore, oppure quando vivi giorni molto felici seguiti da quelli di depressione.

    https://www.tellmewhyonline.com/rimedio-Bach-shopping

     

     

    Salva

    Salva

    Salva

    Lascia un commento