Fiori di Bach: Clematis, il tipo addormentato

Fiori di Bach: Clematis, il tipo addormentato vivere bene vibrazione energetica tipo clematis terapia vibrazionale tell me why spiritualità salute nei fiori salute e benessere salute perscorso spirituale naturopatia floriterapia floricultura fiori di Bach esseri energetici equilibrio energia nei fiori emozioni Edward Bach disarmonia curarsi con i fiori cura consapevolezza clematis vitalba clematis benessere beneficio benefici armonizzazione armonizzarsi armonizzare armonia

Sogno contro realtà

Avete mai la sensazione di essere tra le nuvole? Il tipo Clematis lo è sempre, in modo costante.

La pianta, nota come vitalba, è un’arbustiva rampicante dotata di fiori bianchi. È tossica, per via di saponine ed alcaloidi presenti in essa, ma tuttavia alcune parti possono essere usate per scopi terapeutici. 

In Italia è molto diffusa, soprattutto nei boschi. Inoltre, pare che sia molto infestante, poiché crea dei grovigli inestricabili, con i quali soffocano la vegetazione circostante.

Infatti, la persona con questa disarmonia, opprime il suo presente per vivere nel suo mondo perfetto di fantasia. La vita reale per lui è un impedimento. Si ritrova spesso ad avere poche energie, perché le usa per vivere nella sua immaginazione. Continua

Fiori di Bach: Cerato, il tipo dubbioso

Fiori di Bach: Cerato, il tipo dubbioso vivere bene vibrazione energetica vibrazione tipo cerato terapia vibrazionale tell me why stare bene spiritualità salute e benessere salute rimedio prospettiva piombaggine personalità del malato perscorso spirituale percorso pensiero proprio pensiero pensare naturopatia individualità floricultura fiori di Bach equilibrio interiore energia vitale energia nei fiori energia curarsi con i fiori cura consapevolezza connessione cerato benessere autocurarsi armonizzazione armonizzare

Pensare con la propria testa

Il senso dei fiori di Bach è quello di riconnetterci con la nostra individualità.

Se le cose vanno male è necessario, per prima cosa, cambiare l’attuale prospettiva.

Il mondo circostante vuole condizionarci ogni giorno, per questo dico che è importante ascoltarsi e chiedersi che cosa si vuole come singolo, perché in questo modo ne prendiamo coscienza.
Continua

Fiori di Bach: Agrimony, il tipo tormentato

Fiori di Bach: Agrimony, il tipo tormentato vivere bene vibrazione energetica vibrazione tipo agrimony terapia vibrazionale tell me why stare bene salute e benessere salute ritmi dell'universo paura del rifiuto naturopatia floriterapia fiori di Bach Edward Bach dodici guaritori dipendenze curarsi con i fiori benessere beneficio autocurarsi armonizzazione armonizzarsi armonizzare agrimony agrimonia eupatoria

Che cosa mostri di te?

Bach scoprì per prima i dodici guaritori, i quali possiedono la vibrazione armonica tipica delle virtù da sviluppare. Sono chiamati anche fiori tipologici perché rispecchiano un tratto caratteristico della personalità umana.

Il fatto che ne abbia scoperti proprio dodici pare che non sia stato un caso. Infatti, questo numero corrisponde ai ritmi dell’universo: i mesi dell’anno, lo zodiaco, le ore del giorno e della notte. Purtroppo, molti pensano che le stelle non condizionano affatto la nostra vita, ci siamo convinti che l’astronomia e l’astrologia siano solo materie di studio. Invece ci forniscono dati importanti e ci dimostrano che il caso non esiste. Continua

Il gioco della mente: introduzione ai Fiori di Bach

La salute è nei fiori?

Il gioco della mente: introduzione ai Fiori di Bach vibrazione energetica tell me why salute tell me why online tell me why blog tell me why benessere tell me why stato d'animo squilibrio interiore sintomi salute e benessere salute rimedi di Bach perscorso spirituale percorso naturopatia malattia lezioni di yoga individualità floriterapia fiori di Bach esseri energetici energia nei fiori energia emozioni Edward Bach curarsi con i fiori cura consapevolezza campo energetico blog salute e benessere blog salute blog benessere Benessere e salute benessere armonia e disarmonia armonia

Edward Bach aveva un suo particolare concetto di malattia, riteneva che fosse il risultato di un pensiero e di un’azione sbagliata, che scompare solo quando questi due fattori trovano una stabilità. Da ciò potremmo dedurre che la disarmonia fra il corpo e la mente crea la malattia Continua

Le ali della divinità Vishnu: tra mito e yoga

 

Le ali della divinità Vishnu: tra mito e yoga yoga vita spirituale tell me why salute e benessere salute pratica dello yoga pratica posizione dell'aquila perscorso spirituale necessità mito e yoga lezioni di yoga lezione di yoga individualità il mito di garuda guarire dallo stress garudasana esercizio spirituale esercizio equilibrio interiore energia vitale consapevolezza benessere beneficio ascolto asana armonizzazione armonizzare applicare

Il mito di Garuda

Iniziò tutto quando Kadru e Vinata, due bellissime sorelle, furono date in sposa a Kasyapa, una divinità. Quest’ultimo compiaciuto dalle sue mogli, decise di ricompensarle con un premio di loro scelta.

Erano molto felici: la prima, chiese di avere come progenie mille Naga (creature metà uomo e metà serpente) tutti di eguale splendore, mentre la seconda chiese di avere solo due figli, ma che superassero di forza e stazza quelli della sorella. 

Il loro signore, dopo averle accontentate, se ne andò.

Le due donne deposero quindi le uova e dopo cinquecento anni nacquero i Naga, ma i figli di Vinata tardavano ad uscire, così presa dalla gelosia ruppe un uovo e ne uscì un uccello, Aruna. Lui però nacque deforme perché sua madre non aveva aspettato abbastanza, quindi la maledisse e la rese schiava della sorella. Poi si librò in cielo e diventò l’auriga, ossia il cocchiere, del sole. Continua

Lezione di yoga: la posizione dell’eroe

Lezione di yoga: la posizione dell'eroe yoga vita spirituale virabhadrasana tre versioni terzo chakra tell me why storia shiva sati salute e benessere salute posizione dell'eroe posizione del guerriero plesso solare perscorso spirituale necessità mitologia indiana lezioni di yoga le versioni della posizione individualità guarire dallo stress esercizio spirituale esercizio equilibrio interiore equilibrio energia vitale corpo e mente uniti consapevolezza chakra benessere beneficio asana armonizzazione armonizzare applicare

Il mito dell’eroe

L’asana Virabhadrasana arriva da questa storia mitologica indiana: re Daksha, padre di Sati, non approvava il matrimonio della figlia con il dio Shiva. Infatti, ad un’importante festa sacrificale invitò tutte le divinità tranne quest’ultimo. La ragazza decise di andarci e di far ragionare suo padre, ma lui, non volle sentire ragioni ed insultò pubblicamente suo marito. Sati, umiliata, si gettò tra le fiamme del fuoco sacrificale, ponendo così fine alla sua vita. Shiva, una volta saputo di lei, in preda all’ira si strappò una ciocca di capelli e la buttò nel Gange, dando vita all’eroe Virabhadra, il quale uccise il re per vendicare l’ingiustizia che ha subito suo padre. Continua

Lezione di yoga: la posizione del triangolo

Trikosana

Lezione di yoga: la posizione del triangolo yoga vita spirituale trikonasana triangolo tell me why simbolo della trinità salute e benessere salute qualità della vita pratica dello yoga pratica pranayama posizione del triangolo polarità energetiche perscorso spirituale necessità lezioni di yoga lezione di yoga individualità guarire dallo stress esercizio spirituale esercizio equilibrio interiore equilibrio fisico equilibrio energia vitale corpo e mente uniti consapevolezza benessere beneficio ascolto asana armonizzazione armonizzare applicare

In india, questa figura geometrica è un simbolo e rappresenta la trinità: mente, corpo, spirito. Per questo motivo lo troviamo nelle posizioni dello yoga.

La posizione del triangolo potenzia la muscolatura delle gambe, allunga la colonna vertebrale ed aiuta a portare indietro le spalle, modifica quindi la postura. Stimola la respirazione diaframmatica. I fianchi vengono stirati. Inoltre, corregge la fisionomia del piede.

Questa posizione favorisce la concentrazione e regala l’equilibrio fisico.

Ve la sconsiglio qualora soffriste di emicrania e di pressione bassa. Se hai dolori cervicali non alzare il collo, invece, se hai dolori alla sciatica pratica senza sforzare. Continua

Lezione di yoga: la stabilità dell’albero

Posizione dell’albero

Lezione di yoga: la stabilità dell'albero yoga vrksana vita spirituale tell me why salute psicofisica salute fisica salute e benessere salute qualità della vita pratica dello yoga pratica posizione dell'albero polarità energetiche perscorso spirituale necessità lezioni di yoga lezione di yoga individualità guarire dallo stress esercizio spirituale equilibrio interiore equilibrio energia vitale energia corpo e mente uniti consapevolezza benessere beneficio ascolto asana armonizzazione armonizzare applicare

Vrksasana è un esercizio che lavora su entrambe le nostre polarità, quella maschile e quella femminile, perciò è importante mantenere la posa per lo stesso tempo in ambedue i lati.

Il tempo potete calcolarlo in respiri. Contate che una respirazione completa è l’insieme di un’inspirazione e di un’espirazione. All’inizio cercate di non strafare, vi consiglio di farne due o tre per gamba, con l’esperienza potrete aumentare.

Lo sguardo è sempre davanti a voi per tutta la durata dell’esercizio.

Cominciamo: Continua

Lezione di yoga: la forza della montagna

Tadasana

La posizione della montagna è una esercizio molto importante per imparare a tenere la postura eretta e non solo nella pratica, anche nel quotidiano.

Essa ci rende più consapevoli della posizione del nostro corpo. Quando la colonna vertebrale è bella dritta, come dovrebbe stare, la mente sente beneficio.

Tuttavia, se soffrite di pressione bassa o vertigini è sconsigliata.

Procedura:

Lezione di yoga: la forza della montagna yoga vita spirituale tell me why tadasana salute e benessere salute pratica dello yoga pratica pranayama postura eretta posizione della montagna perscorso spirituale necessità lezioni di yoga lezione di yoga individualità guarire dallo stress esercizio spirituale esercizio equilibrio interiore equilibrio energia vitale corpo e mente uniti consapevolezza benessere beneficio ascolto asana applicare

  1. i piedi sono paralleli ed appoggiati perfettamente a terra. Tutto il corpo è bene allineato;
  2. i glutei e gli addominali sono leggermente contratti;
  3. le braccia sono lungo i fianchi, le dita sono unite e guardano a terra;
  4. le spalle, il collo e la testa sono rilassati. Qui immaginate di avere un filo legato alla vostra testa che vi tira verso l’alto, sentendo la colonna che si allunga
  5. chiudete gli occhi e portate l’attenzione al respiro.

Salva

Salva

Salva

Benefici yoga: il saluto al sole ed il saluto alla luna

Benefici e controindicazioni

Benefici yoga: il saluto al sole ed il saluto alla luna yoga blog yoga vita spirituale tell me why yoga tell me why surya namaskara spiritualità saluto alla luna saluto al sole salute e yoga salute e benessere salute polarità maschile polarità femminile polarità energetiche plesso solare lezioni di yoga lezione di yoga individualità guarire dallo stress filosofia yoga esercizio equilibrio interiore energia vitale energia corso di yoga gratuito corsi online yoga chandra namaskara chakra centro della gola blog yoga benessere asana

 

Surya namaskara

Noi tutti possediamo due polarità energetiche: una maschile ed una femminile.

Il saluto al sole è la pratica che consente di regolarizzare la nostra parte maschile. Ci da la forza, favorisce l’estroversione e l’espansione.

La carica che ci regala, libera l’energia del plesso solare: chakra collegato alla padronanza di noi stessi, sito all’altezza del diaframma. 

L’esercizio lavora sull’apparato respiratorio e digerente, anche se, fa bene un po’ a tutti gli organi interni, perché i movimenti li massaggiano perciò li fortificano. Inoltre, la postura viene migliorata, siamo più flessibili.

Tuttavia, non deve essere compiuta da persone che hanno problemi cardiaci, di pressione alta e di ernie. Continua

  • Amazon moda sconti!!

  • Fai informazione-social news