Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

Scopo di vita: l’espressione dell’Anima

Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

Lo scopo di vita ci attende e prima o poi lo incontreremo nel corso del cammino dell’esistenza, ma non sempre saremo in grado di riconoscerlo. Lo scopo di vita è quell’abilità innata che non può essere imitata poiché è unica al mondo: è l’espressione dell’Anima.

Non è tanto quel che si fa ad impressionare, ma è piuttosto il come lo si fa che fa la differenza.

Ognuno di noi è chiamato a portare la propria personale interpretazione al mondo e alla società per contribuire ad inalzare le vibrazioni e guarire prima di tutto sé stessi, poi gli altri e il mondo. Esprimere la propria unicità ci fa sentire liberi ed appagati, in totale armonia con le energie dell’universo. Non esiste fatica alcuna quando siamo in linea con il flusso di energia che ci porta verso la realizzazione dello scopo di vita. Anzi, il mondo stesso ci dà una mano, attraverso l’aiuto da parte di persone e/o di avvenimenti fortunati. Il processo diventa più veloce quando diventiamo consapevoli di quello che stiamo facendo e/o di quello che vogliamo essere davvero, perché non ci autosabotiamo più e l’energia così può scorrere liberamente.

Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

Le interferenze

Lo scopo di vita non sarebbe così difficile da trovare, se non ci facessimo distrarre. Le interferenze che si possono mettere in mezzo tra noi e il nostro scopo di vita sono generalmente quelle dettate dall’ambiente circostante, dall’educazione ricevuta, dalle regole che governano il sistema nel quale viviamo. Ma, in che senso queste interferenze possono influenzarci, o meglio, in che modo?

È semplice, per mezzo della manipolazione mentale.

Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

“Le parole hanno un potere immenso”, si pensi solo al potere che detengono i media e i social per riuscire a carpire la veridicità di tale asserzione. Non solo le parole, ma anche i vari linguaggi possiedono capacità straordinarie che ci permettono di comunicare con gli altri, ma anche e soprattutto con noi stessi. Le parole sono il mezzo con le quali la mente si esprime, attraverso quindi la comunicazione, verbale e scritta. Tramite le parole, ogni giorno, riceviamo informazioni che hanno

il potere di programmarci. Già da bambini siamo stati programmati, dai nostri genitori con l’educazione, poi a scuola, poi dagli amici, poi ancora dai colleghi e così via.

Anche dal momento in cui decidiamo di frequentare determinati luoghi sappiamo che ci sono delle regole da rispettare e un modello da seguire che ci fa apparire brave persone. Queste sono tutte situazioni che hanno il potenziale di cambiarci, di plasmarci. Tutta questa programmazione, infatti, può sviarci e può farci allontanare da noi stessi e di conseguenza dal nostro scopo di vita.

Il pensiero comune

È facile seguire la corrente di pensiero che può portare all’ambizione di voler diventare, a tutti i costi, parte integrante ed importante della società. Questa ambizione e volontà di successo, dettata dall’ego, non può essere altro che il principale problema della realizzazione dell’Anima.

Non perché puntare al successo sia sbagliato, ma se questa bramosia di potere nasce mediante la corrente comune di pensiero la quale, indirettamente, sostiene che “se non sei nessuno, sei un fallito”, allora si è in presenza di un ostacolo, di un conflitto interiore, di una credenza limitante.

In virtù di questa credenza limitante, siamo pronti ad entrare in guerra con la nostra anima e con il mondo pur di ottenere qualcosa che, sotto sotto, sappiamo non essere nostra. E quindi ci ritroveremo davanti a difficoltà che limiteranno la nostra salita e che ci faranno soffrire.

Conversare con la propria Anima

Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

‘Conversare con la propria Anima’, è quello che facciamo tutti quando siamo soli con noi stessi e pensiamo, riflettiamo, meditiamo. In queste occasioni l’Anima, che alla fine siamo sempre noi solo che non ricordiamo le nostre origini celesti, indirizza la nostra mente verso un qualcosa che può essere un particolare pensiero, piuttosto che una memoria, un titolo di un libro, una canzone, ecc. E ci sta chiedendo di rifletterci su per mezzo delle sensazioni che ricevi o attraverso la simbologia che questo qualcosa possiede, e di comprendere il messaggio.

Tuttavia, il discorso che voglio fare va oltre il semplice pensiero e si sofferma sul rapporto che si può avere con la propria Anima, il rapporto mente-cuore. Si può iniziare questo processo di allineamento con l’ascolto di sé stessi, e si cerca di ascoltarsi ogni istante della giornata.

In che modo? Facendosi guidare dall’intuito e avendo non solo coscienza, ma anche padronanza di sé stessi mentre si sta svolgendo un’attività del quotidiano od una pratica spirituale. Oltre a questo, non si cerca di reprimere le proprie emozioni, bensì le si esprimono, anche quelle più brutte e intense, attraverso le varie forme della creatività. Quest’ultima favorisce la libertà di espressione dell’Anima la quale può articolarsi nei vari ambiti dell’arte e della scienza.

Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

 

È giusto dedicarsi anche alla parte di noi più materiale per raggiungere il nostro scopo di vita. 

La materia ci dona le radici, e più saranno robuste e profonde più avremo l’occasione di salire sempre più in alto ed acquisire così la sapienza spirituale.

Grazie a questi semplici passi iniziali è possibile percepire da subito la diversità con la quale la realtà ordinaria si presenta ai nostri occhi. Vivendo la vita soltanto a livello mentale, cioè analizzando e controllando qualsiasi cosa, si corre il rischio di non comprendere a fondo il vero significato della nostra vita, dei nostri fallimenti, dei nostri successi, del nostro presente e del nostro passato.

Una volta che ci si abitua a vivere ascoltando sé stessi, diventa più facile e normale andare dove siamo più attratti e di conseguenza iniziare a fare sempre di più quello che ci piace. Fino a sentire quella esigenza di modificare la propria realtà, qualora non si fosse soddisfatti di alcuni aspetti della propria realtà.

L’importante è non fermarsi di fronte ai primi ostacoli, dettati soprattutto dalla mente perché il mondo, quando si è in presenza di qualcosa che ci appartiene, ci aiuta ad ottenerlo.

Lo Scopo di Vita & La Manipolazione Mentale

Ciò che è nostro di diritto nessuno potrà portarcelo via, è solo lì che ci aspetta. E quando arriva il momento giusto, non si farà fatica ad otternerlo. Ma solo nel giusto tempo poiché bisogna prima avere la giusta consapevolezza per avere l’opportunità di capire quel determinato qualcosa, altrimenti l’esperienza sarà stata inutile.

Intraprendere un percorso spirituale e scegliere le materie che ci attraggono di più, diventano poi conoscenze che accellerano i tempi.

Naturalmente ciò accade a seconda del tipo di evoluzione e della consapevolezza che si ottiene nell’apprendere gli insegnamenti spirituali, i quali sono necessari per decifrare i codici che rivelano informazioni preziose, su chi siamo e sul nostro scopo di vita, che riceviamo attraverso la simbologia e le sensazioni che viviamo quando pratichiamo la spiritualità.

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: